Home    Lista RSU    Guida Sindacale    Accordi Importanti    Indici Tematici    Storico    Contattaci    Iscriviti    Sindacati    Ricerca

Da: Retribuzione; Lavoro temporaneo; ProfessionalitÓ e qualifiche; OO.SS. e RSU; Diritti sindacali e dei lavoratori

[Dalla Commissione Interna alle RSA]

    Addi' 13 giugno 1972, in Milano

    tra l'Associazione Ind.  Lombarda in persona dell'avv. Salvatore Arengi
    che rappresenta e assiste la ditta IBM Italia S.p.A presente nelle per-
    sone dei sigg.: rag. Remo Tripiciano, dott. Rosario Apicella, ing. Erne
    sto Longo, ing. Lorenzo Pellegrini e  i Sindacati Provinciali dei lavo-
    ratori:

    FIOM - presente nelle persone dei sigg.: Bruno Marabese,  Roberto Coce-
           vari;
    FIM  - presente  nelle persone dei sigg.: Antonio Antonuzzo, Carlo For-
           menti
    UILM - presente nelle persone dei sigg.: Ferruccio Girola

    presente la Rappresentanza Sindacale  Aziendale  si e' convenuto quanto
    segue:


    1) Il premio di produzione di cui all'art. 3 - Parte  IV  - del vigente
       Contratto Nazionale  di  Lavoro  viene  forfettariamente fissato per
       l'anno 1972 in L. 200.000 pro-capite e per l'anno per l'anno 1973 in
       L. 240.000 pro-capite lorde comprensive  di  tutti gli istituti con-
       trattuali.  L'erogazione del premio avverra' secondo le consuetudini
       aziendali.


    2) Premesso che la Commissione Interna di Vimercate  e'  decaduta e che
       non si  intende provvedere alla sua rielezione ne' ad altre elezioni
       di Commissione Interna in altre Unita' locali dell'Azienda la Rappre
       sentanza Sindacale Aziendale di  cui  agli articoli 15 del Contratto
       Nazionale di Lavoro e 23 della Legge 20.5.1970 n. 300 - in attesa di
       una regolamentazione nazionale in materia - fruira' di un monte glo-
       bale annuo di complessive n. 18.500 ore comprensive  di quelle cui i
       componenti della medesima hanno gia' diritto per Legge o per contrat
       to.
       La ripartizione di tale monte ore fra le varie sedi viene effettuata
       con criterio di proporzionalita' al personale in forza.
       Il numero dei componenti di detta Rappresentanza Sindacale Aziendale
       viene determinato come segue:

                  Stabilimento di  Vimercate n. 50 R.S.A. con n. 6.500 ore;
                  Uffici di Milano          n. 60 R.S.A. con n. 7.000 ore.

       Per tutti gli altri Uffici le OO.SS.  si  riservano di utilizzare le
       5.000 rimanenti ore in ragione proporzionale ai dipendenti nominando
       con analogo criterio i corrispondenti R.S.A.
       I nominativi dei suddetti Dirigenti della R.S.A. saranno  comunicati
       all'Azienda dalle OO.SS. tramite l'A.I.L. Ai medesimi vengono estese
       le tutele  di cui all'articolo 16 - Parte comune -del vigente C.N.L.
       e della Legge n. 300.
       Resta inteso e convenuto che l'utilizzo individuale delle ore di cui
       sopra non potra' superare le 24 ore nell'ambito di ciascun mese, sal
       vo i casi di corsi, congressi, seminari e simili nel quale caso ver-
       ranno avanzate apposite richieste da parte delle OO.SS.

       Le OO.SS. si riservano di indicare  i  nominativi dei componenti gli
       Organi Esecutivi  e/o  di coordinamento nell'ambito  della  suddetta
       R.S.A.


    3) L'Azienda conferma  che  le  assunzioni a termine vengono effettuate
       nel rigoroso rispetto delle norme  della  Legge 18 4 1962 n. 230 per
       la sostituzione di persone assenti per maternita'  e  servizio mili-
       tare nonche'  per  i  contratti DCS, fermo restando il diritto della
       R.S.A. di  intervenire - come previsto dalle vigenti norme intercon-
       federali - presso la Direzione per l'esatta applicazione delle norme
       in materia cosi' come di tutte le altre norme di legislazione socia-
       le.


    4) L'Azienda riesaminera' le posizioni  di  lavoro  di tutti coloro che
       sono attualmente inquadrati nella 4a categoria in vista del possibi-
       le passaggio alla categoria superiore. Il personale  di 4a categoria
       attualmente in forza e che svolge le seguenti mansioni: - stenodatti
       lografe;
       - addetti a operazioni ausiliarie di meccanografia;
       - archivisti;
       verra' passato  alla  3a categoria con data 1 luglio 1972 sempre che
       abbia maturato un'anzianita' di almeno  sei mesi. Il personale di 4a
       categoria attualmente in forza e che svolge le seguenti mansioni:
       - addetti alla perforazione di schede meccanografiche;
       - centralinisti;
       - dattilografi;
       - ricevitrici;
       - addetti a mansioni minori di segreteria;
       verra' passato  alla 3a categoria con data 1 settembre  1972  sempre
       che abbia maturato un'anzianita' di almeno un anno.

       Letto, confermato e sottoscritto.

       p.l'ASSOCIAZIONE INDUSTRIALE LOMBARDA              p.la F.I.O.M.


       p.la DITTA                                         p.la F.I.M.


                                                          p.la U.I.L.M.


             p.la RAPPRESENTANZA SINDACALE AZIENDALE