Home    Lista RSU    Guida Sindacale    Accordi Importanti    Indici Tematici    Storico    Contattaci    Iscriviti    Sindacati    Ricerca

Da: Assistenza, Servizi Sociali, Cassa di Previdenza

REGOLAMENTO PER I PROGRAMMI ASSICURATIVI DELLA CASSA ASSISTENZA DIPENDENTI GRUPPO IBM


 PREMESSA
 ________

 Le  coperture assicurative in atto per i soci della aziende del Gruppo IBM
 costituiscono un insieme organico denominato "Programmi Assicurativi IBM",
 i cui obbiettivi sono:

 1.  garantire un consistente capitale assicurato  in  caso  di  morte  nel
     corso del rapporto di lavoro;
 2.  coprire  i rischi di invalidita' da malattia, di gravita' tale da com-
     portare l'interruzione del  rapporto  di  lavoro,  assicurando  l'ero-
     gazione  di un capitale di entita' proporzionale alla retribuzione, ad
     integrazione dei trattamenti pensionistici di invalidita' a carico de-
     gli istituti previdenziali.
 3.  assicurare che in caso di grave invalidita'  da  malattia,  anche  non
     comportante  l'interruzione  del  rapporto di lavoro, venga erogato un
     capitale di entita' commisurata alla retribuzione e al grado di  inva-
     lidita'.
 4.  garantire  una  adeguata  copertura per i rischi di invalidita' perma-
     nente da infortunio, limitando gli indennizzi per  le  invalidita'  di
     minima entita'.

 Il  raggiungimento di tali obbiettivi viene ottenuto con la sottoscrizione
 di apposite polizze assicurative.
 La normativa contrattuale relativa ai contenuti fondamentali delle  coper-
 ture assicurative e' riportato in allegato.

 INDICE
 ______

 NORME GENERALI   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
 Art. 1 - Preliminari   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
 Art. 2 - Oggetto   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
 Art. 3 - Assicurati, decorrenza e durata.  . . . . . . . . . . . . . . . 1
 Art.3/bis- Soci sospesi  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 1
 Art. 4 - Contribuzione   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
 Art. 5 - Suddivisione della contribuzione della IBM  . . . . . . . . . . 2
 Art. 6 - Assicurazione Vita.   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 2
 Art. 7 - Assistenza invalidita' permanente.  . . . . . . . . . . . . . . 2

 Appendice A. Programma assicurativo vita. Estratto della normativa con-
  trattuale.  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
  trattuale.  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
  trattuale.  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
  trattuale.  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
 Capitale assicurato.   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
 Variazione del capitale assicurato in relazione ai figli   . . . . . . . 5
 Beneficiari  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
 Estensione della garanzia  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6
 Condizioni particolari   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 6

 Appendice B. Polizza invalidita' permanente da infortunio. Estratto
  della normativa contrattuale  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
 Capitale totale assicurato   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
 Denuncia dei sinistri e accertamento dell'invalidita'  . . . . . . . . . 9
 Termine della copertura  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  10
 Estensione della garanzia  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  10

 Appendice C. Polizza invalidita' permanente da malattia. Estratto della
  normativa contrattuale  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  13
 Capitale totale assicurato   . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  13
 Termine della copertura  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  13
 Estensione della garanzia  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  13
 Invalidita' permanente totale  . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  14
 Invalidita' permanente parziali  . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  14
 Denuncia della malattia e dell'invalidita'   . . . . . . . . . . . . .  14

 NORME GENERALI
 ______________

 ART. 1 - PRELIMINARI
 ____________________

 Il presente Regolamento riporta le norme di gestione dei programmi assicu-
 rativi  dell'Associazione  denominata  "Cassa Assistenza Dipendenti Gruppo
 IBM" (di seguito "C.A.D.G.I."), sulla base di quanto stabilito  dall'arti-
 colo 2 dello Statuto della stessa.
 Nel  presente  Regolamento  i  termini  "IBM SEMEA", "consociate" e "Soci"
 hanno lo stesso significato precisato nell'art.3 dello Statuto.

 ART. 2 - OGGETTO
 ________________

 La Cassa gestisce i seguenti trattamenti assicurativi dei Soci:

 1.  Assicurazione Vita (l'estratto della normativa contrattuale e'  ripor-
     tato nell'allegato A).
 2.  Invalidita'  permanente da infortunio (l'estratto della normativa con-
     trattuale e' riportato nell'allegato B).
 3.  Invalidita permanente da malattia (l'estratto della normativa contrat-
     tuale e' riportato nell'allegato C).

 Il socio, all'atto di iscrizione alla C.A.D.G.I. dovra' indicare  specifi-
 catamente la sua adesione ai programmi assicurativi.

 ART. 3 - ASSICURATI, DECORRENZA E DURATA.
 _________________________________________

 Sono assicurati tutti i soci, cosi' come specificati nell'articolo 3 dello
 Statuto  della  C.A.D.G.I.,  attualmente iscritti alla Cassa di Previdenza
 per dipendenti IBM alle condizioni sotto riportate a meno che non facciano
 pervenire entro  il  31/1/1994  la  comunicazione  scritta  della  propria
 volonta' di recesso.
 A coloro che recederanno verra' rimborsata la trattenuta eventualmente ef-
 fettuata nel mese di gennaio 1994.
 La  cessazione  della qualita' di socio e' fissata alle ore 24 dell'ultimo
 giorno del mese in cui termina, per qualsiasi causa, il  rapporto  di  la-
 voro.

 ART.3/BIS- SOCI SOSPESI
 _______________________

 I  soci  sospesi  a  seguito  della procedura attivata il 16/11/1994 dalla
 Societa' ex art. 5, comma IV della legge 164/1975  e  art.  1,  comma  III
 della  legge  451/1994, continuano ad usufruire delle prestazioni previste
 dal presente regolamento fintanto che rimangono  iscritti  alle  liste  di
 CIGS.
 Il  contributo  e' calcolato sulla base della retribuzione teorica del del
 mese di dicembre dell'anno precedente e la ritenuta viene effettutata men-
 silmente sul cedolino.

 ART. 4 - CONTRIBUZIONE
 ______________________

 Il  finanziamento  di  tali prestazioni sara' annualmente sostenuto da una
 contribuzione dei soci della C.A.D.G.I., cosi' come definiti  nell'art.  3
 dello  Statuto,  nella  misura stabilita dagli applicabile accordi e rego-
 lamenti aziendali.

 ART. 5 - SUDDIVISIONE DELLA CONTRIBUZIONE DELLA IBM
 ___________________________________________________

 L'aliquota di contributo di cui all'art. 4 del presente  regolamento,  do-
 vuta annualmente da ogni singola societa' socia come definita nell'art.  3
 dello  Statuto,  e'  pari  al  costo  sostenuto  nello  stesso  anno dalla
 C.A.D.G.I. per i programmi assicurativi a  favore  dei  rispettivi  dipen-
 denti,  dedotto  il contributo dovuto dai dipendenti stessi per gli stessi
 programmi assicurativi nell'anno medesimo.

 ART. 6 - ASSICURAZIONE VITA.
 ____________________________

 Il programma assicurativo vita prevede che in caso di morte nel corso  del
 rapporto  di  lavoro  venga  corrisposto, ai beneficiari designati, un ca-
 pitale composto da due quote:

 1.  la prima, legata alla retribuzione, e' fissata in  un  importo  corri-
     spondente  a  35 mensilita' di retribuzione insociomente dall'eta' del
     socio;
 2.  la seconda, legata all'eta' dei figli, e' pari ad un importo fisso  di
     5  milioni moltiplicato per il numero di anni mancati, per ciascun fi-
     glio, al raggiungimento del 18' anno di eta'.

 I dati tecnico/contrattuali e le definizioni relative al programma assicu-
 rativo vita sono riportati nell'allegato A) che fornisce una sintesi della
 normativa contrattuale.

 ART. 7 - ASSISTENZA INVALIDITA' PERMANENTE.
 ___________________________________________

 La finalita' principale di questa copertura assicurativa e' quella di  tu-
 telare adeguatamente dalle conseguenze di eventi significativi, il cui ve-
 rificarsi puo' alterare i normali equilibri individuali e familiari.
 Il rischio di invalidita' permanente e' assicurato con modalita' diverse a
 seconda che la causa sia un infortunio o una malattia.


 Sono  considerati infortuni gli eventi dovuti a causa violenta ed esterna,
 che producano lesioni corporali obbiettivamente riscontrabili.
 Si  considera  malattia ogni alterazione dello stato di salute, non dipen-
 dente da infortunio.

 Invalidita' permanente da infortunio L'assicurazione eroga un capitale  in
           caso  di  invalidita'  permanente conseguente ad   infortuni che
           l'assicurato subisca nel corso di attivita'  sia  aziendali  che
           extra-aziendali.
           Il  capitale totale assicurato e' pari a 6 volte la retribuzione
           lorda percepita nei dodici mesi precedenti a quello in cui si e'
           verificato l'infortunio.
           Per invalidita' permanenti parziali la somma erogata sara'  pro-
           porzionalmente ridotta, con l'applicazione di una franchigia del
           5%  per invalidita' permanenti di grado inferiore o pari al 15%;
           l'allegato B) riporta alcuni esempi di calcolo dell'indennizzo.
           Per le invalidita' superiori al 15% ed inferiori o uguali al 50%
           verra' corrisposto un capitale  totale  assicurato  moltiplicato
           per la percentuale di invalidita' permanente accertata; la somma
           risultante viene incrementata del 30%.
           Il  capitale totale verra' erogato in caso di invalidita' perma-
           nente totale o in caso di invalidita' permanente di grado  supe-
           riore al 50% che determini la risoluzione del rapporto di lavoro
           con un capitale minimo  garantito di lire 600.000.000.
           Il grado di invalidita' permanente sara' valutato sulla base dei
           criteri adottati dall'INAIL.
           Le  modalita'  per  la denuncia dei sinistri, la definizione dei
           rischi inclusi/esclusi  nella  copertura  assicurativa,  i  dati
           tecnico/contrattuali, sono riportati in forma sintetica nell'al-
           legato B).

 Invalidita' permanente da malattia.  L'assicurazione  copre  il rischio di
           invalidita' permanente causata  da  malattia  manifestatasi  nel
           corso di validita' del contratto assicurativo.
           Il  capitale  totale  assicurato, pari a 35 mensilita' di retri-
           buzione, verra' erogato in caso  di  invalidita'  permanente  di
           grado  non  inferiore  al  66%, che determini la risoluzione del
           rapporto di lavoro, secondo i criteri INPS per il riconoscimento
           del diritto  all'assegno  di  invalidita'  o  alla  pensione  di
           inabilita'.
           Nel  caso  di invalidita' permanente non inferiore al 40% conse-
           guente a malattia manifestatasi nel corso di validita' del  con-
           tratto,   verra'   liquidata   una   quota  parte  del  capitale
           assicurato, calcolata secondo le percentuali di cui alla tabella
           1) dell'allegato C), che riporta una  sintesi  delle  condizioni
           contrattuali.    Nel caso di invalidita' permanente preesistente
           all'inizio del contratto assicurativo, aggravata da una malattia
           che si manifesti durante la validita' del contratto fino a  rag-
           giungere  un  grado  non  inferiore  al 40% verra' liquidata una
           quota del capitale assicurativo, calcolata  secondo  le  percen-
           tuali di cui alla tabella 2) dell'allegato C).




 APPENDICE A. PROGRAMMA ASSICURATIVO VITA. ESTRATTO DELLA NORMATIVA
 __________________________________________________________________
 CONTRATTUALE.
 _____________

 CAPITALE ASSICURATO.
 ____________________

 Per ciascun socio, il capitale assicurato e' dato dalla somma dei capitali
 indicati ai punti 1 e 2 del presente articolo.

 1.  In relazione alla retribuzione: 35 mensilita'.
     Per mensilita' si intende il "totale competenze" lordo del mese di di-
     cembre dell'anno precedente l'anno solare di copertura assicurativa.
     Per i soci assunti nell'anno di copertura assicurativa, per mensilita'
     si intende la "retribuzione totale lorda" mensile di assunzione.
     Per  i  soci  a  compenso  variabile  il  "totale competenze" lordo si
     intende composto dalla retribuzione fissa piu' la quota teorica  della
     retribuzione variabile.
     Per  "totale competenze" lordo si intende la somma delle seguenti voci
     di retribuzione, cosi' come riportate sul cedolino retribuzione:
        competenze conglobate.
        complemento scatti
        scatti
        terzo elemento
        contingenza
        elemento retributivo 7' categoria
        assegno speciale temporaneo
        compensi variabili per i soci a trattamento misto.
     Resta pertanto esclusa ogni altra  voce  di  retribuzione,  salvo  va-
     riazioni di legge o di contratto.
 2.  In relazione al numero dei figli:
        Per ciascun figlio:
            L. 5 milioni per (18 meno "eta' convenzionale")
            per  "eta' convenzionale" si intende l'anno di copertura assi-
             curativa meno l'anno di nascita del figlio.
        Sono da considerarsi figli quelli legittimi, naturali, legittimati
         e adottivi, nonche' tutti i figli che hanno la qualita' di  legit-
         timarsi ai sensi dell'art. 536 del Codice Civile.

 VARIAZIONE DEL CAPITALE ASSICURATO IN RELAZIONE AI FIGLI
 ________________________________________________________

 Il capitale assicurato varia dalle seguenti date:

    dalle  ore  24  del giorno precedente quello del ricevimento, da parte
     della C.A.D.G.I., del certificato medico comprovante lo stato di  gra-
     vidanza;
    dalle  ore  24  del  giorno  precedente quello della nascita (o evento
     equivalente secondo quanto definito al punto 2  del  precedente  arti-
     colo);
    dalle ore 24 del giorno precedente il decesso.


 BENEFICIARI
 ___________

 I  beneficiari del capitale di cui al punto 1 dell'art. 1 del presente re-
 golamento saranno quelli designati dal socio; in mancanza di designazione,
 gli eredi legittimi o testamentari.

 I  beneficiari del capitale di cui al punto 2 dell'art. 1 del presente re-
 golamento saranno designati dal socio mediante una delle  seguenti  formu-
 lazioni:

 1.  "la  persona  che  esercitera'  la patria potesta o la tutela sul(sui)
     ______________________________________________________________________
     figlio(i)";
     ___________
 2.  il(i) figlio(i). A ciascuno spettera' la quota derivante dalla formula
 __  ______________________________________________________________________
     di cui a punto 2 dell'art. 1 del presente regolamento.
     ______________________________________________________

 Non sono ammesse formulazioni diverse, le quali saranno in ogni caso  con-
 siderate  nulle. Qualora il socio indicasse persone diverse, o in mancanza
 di designazione, i beneficiari saranno quelli indicati al punto 2 del pre-
 sente articolo.

 ESTENSIONE DELLA GARANZIA
 _________________________

 La garanzia e' estesa a tutti i casi di morte, compreso:

 1.  il caso di morte per incidente di volo occorso mentre il socio viaggia
     come passegero, purche' pilati ed aereomobili siano muniti delle  pre-
     scritte autorizzazioni;
 2.  il suicidio;

 Non sono inclusi nella garanzia:

 1.  il rischio di guerra;
 2.  il decesso sia conseguenza diretta di un delitto commesso dal socio.

 CONDIZIONI PARTICOLARI
 ______________________

 Qualora, in caso di decesso di soci assicurati a norma di legge, dovuto ad
 infortunio o a malattia professionale, l'INAIL eroghi un indenizzo, il ca-
 pitale  totale  assicurato  verra'  ridotto di un importo pari al capitale
 INAIL e/o alla rendita INAIL capitalizzata in base ai coefficienti fissati
 dalla tabella di legge.

 N.B.: Il presente estratto della normativa contrattuale descrive le carat-
 teristiche essenziali del Programma assicurativo vita. Esso non  puo'  es-
 sere considerato sostitutivo del testo dei contratti di assicurazione.


                   Esempio di determinazione dei capitali.
 -------------------------------------------------------------------------------------

   1.  Dati del socio:

          Retribuzione lorda totale mensile 12/93:          L.   5.000.000

          anno di nascita dei figli:                        1980, 1985

          Anno di assunzione:                               1978

   2.  Capitale assicurato per il 1994:

          Quota determinata in relazione alla retribuzione:
           L. 5.000.000 X 35 =                               L. 175.000.000
           quota determinata in relazione ai figli:

               L. 5.000.000 x (18-(1994-1980)) =             L.   2.000.000

               L. 5.000.000 x (18-(1994-1985)) =              L.  45.000.000

       -   Capitale totale assicurato:                        L. 222.000.000




 APPENDICE B. POLIZZA INVALIDITA' PERMANENTE DA INFORTUNIO. ESTRATTO DELLA
 _________________________________________________________________________
 NORMATIVA CONTRATTUALE
 ______________________

 CAPITALE TOTALE ASSICURATO
 __________________________

 Per  ciascun  socio il capitale totale assicurato e' pari a 6 volte la re-
 tribuzione lorda percepita nei 12 mesi precedenti a quello in  cui  si  e'
 verificato l'infortunio.
 Per  retribuzione  lorda  si  intende la somma delle voci di retribuzione,
 cosi' come indicate sui cedolini retribuzione dei dodici mesi  consecutivi
 precedenti  l'infortunio,  prese  per base per la determinazione del trat-
 tamento di fine rapporto.
 Per i soci assunti da meno di 12 mesi si procedera', sulla base degli ele-
 menti retributivi disponibili, a ricostruire l'ipotetica retribuzione  an-
 nua.
 Analoga  ricostruzione verra' effettuata in presenza di periodi di sospen-
 sione della retribuzione per qualsiasi causa.
 Il capitale totale assicurato verra' corrisposto nei seguenti casi:

    invalidita' permanente totale,
    invalidita' permanente di grado non inferiore al 50% che determini  la
     risoluzione del rapporto di lavoro.

 Per  le  invalidita'  superiori  al 50% che determinino la risoluzione del
 rapporto di lavoro e'  garantito  comunque  un  capitale  minimo  di  lire
 600.000.000.
 Per  le  invalidita'  superiori al 15% ed inferiori o uguali al 50% verra'
 corrisposta una cifra pari al capitale totale assicurato moltiplicato  per
 la  percentuale  di  invalidita' permanente accertata; la somma risultante
 viene incrementata del 30%.
 In caso di invalidita' permanente di grado non  superiore  al  15%  verra'
 corrisposto  un  capitale  pari al capitale totale assicurato moltiplicato
 per la percentuale, diminuita di 5 punti, di invalidita' permanente accer-
 tata.
 Qualora, in caso di invalidita' permanente di soci assicurati a  norma  di
 legge,  dovuto  ad  infortunio o malattia professionale, l'INAIL eroghi un
 indennizzo, il capitale assicurato verra' ridotto di un  importo  pari  al
 capitale  INAIL  e/o  alla  rendita INAIL capitalizzata in base ai coeffi-
 cienti fissati dalla tabella di legge.

 DENUNCIA DEI SINISTRI E ACCERTAMENTO DELL'INVALIDITA'
 _____________________________________________________

 Qualsiasi infortunio suscettibile di risolversi in  una  invalidita'  deve
 essere  denunciato  entro  3  giorni  dal  momento in cui e' avvenuto o da
 quello in cui l'assicurato abbia avuto la possibilita' di segnalarlo.
 In caso di infortunio mortale la denuncia deve essere  immediata  a  mezzo
 telegramma.
 Nel  caso  l'infortunio  lasciasse  consegenze  di  carattere  permanente,
 l'infortunato dovra' darne comunicazione entro e non oltre un  anno  dalla
 data dell'infortunio.

 La valutazione dell'invalidita' permanente viene fatta dalla Compagnia As-
 sicuratrice,  mediante una visita medica di accertamento, in base alla ta-
 bella delle valutazioni del grado percentuale di invalidita' permanente di
 cui al D.P.R. del 30/6/65 N. 1124.
 In  caso di disaccordo sulle conclusioni raggiunte dalla Compagnia Assicu-
 ratrice e' prevista una procedura collegiale ed  in  caso  di  persistente
 disaccordo una successiva procedura arbitrale.

 TERMINE DELLA COPERTURA
 _______________________

 Ore 24 dell'ultimo giorno del mese in cui cessa il rapporto di lavoro.

 ESTENSIONE DELLA GARANZIA
 _________________________

 Sono  considerati infortuni gli eventi dovuti a causa fortuita violenta ed
 esterna, che producano lesioni corporali obiettivamente constatabili.   La
 garanzia e' estesa a:

    guida ed uso di motoveicoli di qualsiasi cilindrata,
    guida ed uso di autoveicoli.
    volo   esclusivamente   in   qualita'   di  passeggero,  su  qualsiasi
     aereomobile, purche' piloti e  aereomobili  siano  muniti  delle  pre-
     scritte autorizzazioni,
    infortuni   sofferti  in  stato  di  malore  o  di  incoscienza  o  di
     ubriachezza momentanea ed occasionale, ed in conseguenza di imprudenze
     e negligenze gravi,
    infortuni derivanti da tumulti popolari, aggressioni o  atti  violenti
     che  abbiano movente politico o sociale (purche' non vi sia stata par-
     tecipazione attiva a tali aggressioni o atti violenti),  da  colpi  di
     sole,  di  freddo o di calore, da asfissia per subitanea fuga di gas o
     vapori, da avvelenamento acuto,
    ernie e conseguenze di sforzi muscolari fermo  restando  che,  qualora
     l'ernia non risulti operabile, in ogni caso la Compagnia Assicuratrice
     non corrispondera' indennizzi superiori al 10% del capitale totale as-
     sicurato.
    pratica  non  professionale di qualsiasi sport (esclusi quelli aerei e
     paracadutismo).

 La Compagnia Assicuratrice rinuncia, a favore  dell'assicurato  all'azione
 di rivalsa nei confronti dei terzi responsabili dell'infortunio.

 La garanzia non copre i seguenti rischi:

    infortuni derivanti dalla guida di aereomobili,
    infortuni derivanti dall'esercizio dei seguenti sports: ascensioni ae-
     ree, volo a motore e a vela, paracadutismo, go-carting, giochi e atti-
     vita' sportive speciali,
    infortuni sofferti in conseguenza di proprie azioni delittuose,
    conseguenze di operazioni chirurgiche e di trattamenti non resi neces-
     sari da infortuni.


 Non sono assicurabili le persone colpite da apoplessia o affette da infer-
 mita'  gravi  e permanenti quali: delirio tremens, alcoolismo, cocainismo,
 morfinismo, oppiomania ecc., e l'assicurazione cessa col  manifestarsi  di
 una di tale malattia.

 N.B.: Il presente estratto della normativa contrattuale descrive le carat-
 teristiche  esenziali  dell' assicurazione infortuni. Esso non puo' essere
 considerato sostitutivo del testo dei contratti di assicurazione.


   Esempi di determinazione dei capitali assicurati per invalidita'
   permanente da infortunio.
   -------------------------------------------------------------

   Lire/Milioni                                  A          B

   Retribuzione lorda percepita nei 12 mesi
   precedenti a quello in cui si e' verifi-
   cato l'infortunio:                           39.0       78.0

   Capitale totale assicurato                  234.0      468.0

   Esempio 1)
   - grado di invalidita' accertata              70%       70%
     indennizzo liquidato:
     - con risoluzione rapporto di lavoro
       minimo garantito                        600.0     600.0
     - senza risoluzione rapporto di lavoro
       (capitale assicurato x 70%)             163.8     327.6

   Esempio 2)
   - grado di invalidita' accertata              55%       55%
     indennizzo liquidato:
     - con risoluzione rapporto di lavoro
       minimo garantito                        600.0     600.0
     - senza risoluzione rapporto di lavoro
       (capitale assicurato x 55%)             128.7     257.4

   Esempio 3)
   - grado di invalidita' accertata              45%       45%
     indennizzo liquidato:
     (capitale assicurato x 1,30 x 45%)        136.9     273.8

   Esempio 4)
   - grado di invalidita' accertata              20%       20%
     indennizzo liquidato:
     (capitale assicurato x 20%)                60.8     121.7

   Esempio 5)
   - grado di invalidita' accertata              15%       15%
     indennizzo liquidato:
     (capitale assicurato x (15-5)x100)         23.4      46.8

   Esempio 6)
   - grado di invalidita' accertata               5%        5%
     indennizzo liquidato:
     (capitale assicurato x (5-5)%)              0.0       0.0


 APPENDICE C. POLIZZA INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA. ESTRATTO DELLA
 _______________________________________________________________________
 NORMATIVA CONTRATTUALE
 ______________________

 CAPITALE TOTALE ASSICURATO
 __________________________

 Per  ciascun  socio, il capitale totale assicurato e' pari a 35 mensilita'
 di retribuzione.
 Per mensilita' si intende il "totale competenze" lordo del mese di  dicem-
 bre dell'anno precedente l'anno solare di copertura assicurativa.
 Per  i  soci assunti nell'anno di copertura assicurativa per mensilita' si
 intende il "totale competenze" lordo mensile di assunzione.
 Per i soci a compensi variabili il "totale competenze"  lordo  si  intende
 composto dalla retribuzione fissa piu' la quota teorica della retribuzione
 variabile.
 Per  "totale  competenze" lordo si intende la somma delle seguenti voci di
 retribuzione, cosi' come indicate sul cedolino retribuzione:

    competenze conglobate
    complemento scatti
    scatti
    terzo elemento
    contingenza
    elemento retributivo 7a categoria
    assegno speciale temporaneo
    compensi variabili per i soci a trattamento misto

 Resta pertanto esclusa ogni altra voce di retribuzione  salvo  applicabili
 variazioni di legge o contratti.

 TERMINE DELLA COPERTURA
 _______________________

 Alle  ore  24  dell'ultimo giorno del mese in cui cessa il rapporto di la-
 voro.

 ESTENSIONE DELLA GARANZIA
 _________________________

 L'assicurazione copre il rischio di invalidita' permanente causata, o  ag-
 gravata,  da  malattia  manifestatasi nel corso di validita' del contratto
 assicurativo.
 Si considera malattia ogni alterazione dello stato di salute,  non  dipen-
 dente da infortunio.


 INVALIDITA' PERMANENTE TOTALE
 _____________________________

 Il capitale totale assicurato verra' erogato nei seguenti casi:

 1.  invalidita'  permanente  di  grado  pari  o  superiore al 66%, secondo
     quanto specificato ai punti 1 e 2 del successivo paragrafo, che deter-
     mini la risoluzione del rapporto di lavoro, secondo i criteri INPS per
     il riconoscimento del diritto all'assegno di invalidita' o  alla  pen-
     sione di inabilita'.

 INVALIDITA' PERMANENTE PARZIALI
 _______________________________

 Nel  caso  di  invalidita' permanente di grado non inferiore al 40% verra'
 liquidata una quota parte del capitale totale  assicurato,  calcolata  se-
 condo le seguenti modalita':

 1.  Qualora  l'invalidita' permanente sia conseguenza di una o piu' malat-
     tie manifestatesi nel corso del contratto assicurativo  verra'  corri-
     sposto un capitale determinato in base alla tabella 1).
 2.  Qualora  l'invalidita'  permanente sia conseguenza di malattia manife-
     statesi prima dell'inizio del contratto assicurativo e di una malattia
     manifestatasi nel corso del contratto stesso, sara' corrisposto un ca-
     pitale determinato in base alla tabella 2).

 DENUNCIA DELLA MALATTIA E DELL'INVALIDITA'
 __________________________________________

 La denuncia delle malattia che possa comportare,  secondo  parere  medico,
 invalidita'  permanente,  deve essere presentata entro 15 giorni dalla sua
 manifestazione oppure dal momento in cui l'assicurato ne abbia avuto la la
 possibilita', allegando il relativo parere medico.
 Trascorsi 150 giorni dalla denuncia della malattia,  e comunque,  pena  la
 decadenza  dell'indennizzo,  non oltre 210 giorni dalla data della stessa,
 l'assicurato deve presentare la documentazione medica attestante l'invali-
 dita' permanente.
 Entro 60 giorni, trascorsi i termini di cui sopra e consegnata la documen-
 tazione attestante l'invalidita', la Compagnia  assicuratrice  provvedera'
 all'accertamento del grado di invalidita'.
 In  caso di disaccordo sulle conclusioni raggiunte dalla Compagnia assicu-
 ratrice, e' prevista una procedura arbitrale.
 Qualora l'assicurato avesse presentato domanda di assegno  di  invalidita'
 all'INPS,  trascorsi  12 mesi dalla data presentazione della domanda senza
 che il diritto all'assegno sia stato riconosciuto o negato,  la  Compagnia
 assicuratrice provvedera' a liquidare il capitale assicurato, su richiesta
 del socio, secondo i risultati del proprio accertamento.
 Solo  nel caso in cui il grado di invalidita' successivamente riconosciuto
 dall'INPS fosse superiore  a  quello  accertato  dalla  Compagnia  assicu-
 ratrice, la stessa provvedera' al conguaglio.

 N.B.: Il presente estratto della normativa contrattuale descrive le carat-
 teristiche  essenziali dell'Assicurazione invalidita' permanente da malat-
 tia. Esso puo' non essere considerato sostitutivo del testo dei  contratti
 di assicurazione.


                          TABELLA 1

    ______________________________________________________________________

    % invalidita'     % capitale     % invalidita'      % capitale
      permanente       totale         permanente        totale
    _____________________________________________________________________

        < 40              0               53               39
          40             10               54               42
          41             12               55               45
          42             14               56               50
          43             16               57               55
          44             18               58               60
          45             20               59               65
          46             22               60               70
          47             24               61               75
          48             26               62               80
          49             28               63               85
          50             30               64               90
          51             33               65               95
          52             36               oltre 66        100

                          TABELLA 2

    ______________________________________________________________________

    % invalidita'     % capitale     % invalidita'      % capitale
      permanente       totale         permanente        totale
    _____________________________________________________________________

        < 40              0               53               34
          40              5               54               37
          41              7               55               40
          42              9               56               45
          43             11               57               50
          44             13               58               55
          45             15               59               60
          46             17               60               65
          47             19               61               70
          48             21               62               75
          49             23               63               80
          50             25               64               85
          51             28               65               90
          52             31               66               95
                                          oltre 66        100