Home    Lista RSU    Guida Sindacale    Accordi Importanti    Indici Tematici    Storico    Contattaci    Iscriviti    Sindacati    Ricerca

Da: Occupazione, forza lavoro, scorpori, trasferimenti; Governo e Parlamento italiani

DIREZIONE GENERALE DEI RAPPORTI DI LAVORO - DIVISIONE XI

[Verbale di accordo su mobilita' Ministero del Lavoro]

Testo dell'Accordo

 Il giorno 3 aprile 1998 al Ministero del Lavoro e della
Previdenza Sociale alla presenza del Dr. Ermanno Cossiga si e'
tenuta una riunione per l'esame della situazione della IBM
ITALIA SPA con sede Segrate (MI) con stabilimenti a Vimercate
(MI), Santa Palomba (RM) ed unita'/ filiali sul territorio
nazionale.

Hanno partecipato:

per l'Azienda Dr. Luigi Bagordo per l'Assolombarda Rag. Luigi
Arienti per la FIM-CISL Sig.Luigi Cattaneo  per la FIOM-CGIL
Sigg. Maurizio Canepari e  Luciano Cozzi  per la UILM-UIL  Sig.
Agostino Sudati

per il  Coordinamento Nazionale delle RSU IBM Italia S.p.a. Sig.
Alfio Riboni

premesso che:

nel corso degli incontri del 30 gennaio 1998, 19 e 20 febbraio
1998, anche in applicazione di quanto previsto dall'accordo del
22.05.95 in tema di informazioni, l'Azienda ha illustrato i
risultati economici del 1997 e indicato l'evoluzione degli
organici nell'anno;

in tali incontri l'Azienda ha anche illustrato le proprie
esigenze alla luce dei risultati 1997 e delle previsioni
occupazionali per il 1998;

l'Azienda, in considerazione di quanto sopra, ha attivato, per
il tramite di Assolombarda in data 26 marzo 1998 con lettera
Prot. n. 1058, la procedura di riduzione di personale ex.art. 24
Legge 223/91, per il licenziamento e la conseguente messa in
mobilita' di n. 500 dipendenti strutturalmente esuberanti
rispetto alle proprie esigenze;

nel corso degli incontri effettuati sono state approfondite
ulteriormente ed esaustivamente le motivazioni che hanno portato
all'apertura della procedura;

a livello aziendale e' stata raggiunta un'intesa nella quale si e'
convenuto sulla necessitÓ di risolvere il rapporto di lavoro con
i 495 dipendenti oggi interessati dalla procedura e sono state
indicate le relative modalita';

tutto cio' premesso si e' concordato quanto segue:

L'Azienda procedera' entro il 30.11.1998 (esercitando cosi' la
facolta' prevista dall'art. 8 comma IV Legge 236/93) alla
risoluzione dei rapporti di lavoro di 495 dipendenti che
raggiungano, attraverso il ricorso alla mobilita', i requisiti
e/o il diritto al trattamento pensionistico per vecchiaia o
anzianita' contributiva.

Le Parti dichiarano che i criteri di scelta dei lavoratori da
collocare in mobilita' cosi' come concordati nel presente accordo,
sono sostitutivi di quelli stabiliti dall'art.5, L.223/91.

Con la sottoscrizione del presente verbale il Ministero del
Lavoro da' atto che le Parti hanno correttamente esperito con
esito positivo e per tutte le provincie interessate la procedura
di cui agli artt.4 e 24 della L.223/91.

Letto confermato e sottoscritto

                                     p.MINISTERO DEL LAVORO
 p. Assolombarda                     p.FIM-CISL
                                     p.FIOM-CGIL
                                     p.UILM-UIL
 p.l'Azienda                         p.il Coordinamento R.S.U.